architettura barocca a Turi

eventi, notizie

segni-e-suoni-del-barocco-flyer1DOMENICA 20 SETTEMBRE, a Turi, nella Chiesa di San Domenico,  dopo la presentazione e saluti dell’Assessore alla Cultura Antonio Tateo e del Sindaco di Turi dott. Vincenzo Gigantelli, è stato presentata dall’arch. Angela Rossi una lezione sul Barocco italiano  nell’architettura: da Roma, passante per Lecce per raggiungere la nostra cittadina, che nel XVI e XVII secolo, insieme al culto di S Oronzo, vide fiorire costruzioni religiose e civili di notevoli importanza; i francescani con il convento e chiesa di S Giovanni, promotori e sostenitori del culto del Santo copatrono di Turi, i Domenicani con S Domenico, meritevoli di lode per aver istruito il popolo turese e le clarisse con il convento e Chiesa S Chiara, lasciarono un impronta nel tessuto urbano di Turi. S Domenico e S Chiara e la Chiesa Madre, nei suoi rimaneggiamenti, offrono al visitatore chiari segni dell’arte barocca, voluta dalla Controriforma per affermare i princìpi della Chiesa Cattolica. 

 

  • Il duo musicale formato di Dario Palmisano (violino) e Dario Novielli (pianoforte),allievo di Pierluigi Camicia direttore del Conservatorio di Lecce, hanno offerto un intermezzo molto apprezzato di musiche di Vivaldi e Giovanni M. Sabino.   VIDEO 

 Il referente del progetto Antonio Tateo ha dichiarato: il  progetto ” vie Oronziane” nasce dall’esigenza di scoprire le nostre radici culturali e religiose, e quanto esse hanno influito sulla storia del nostro territorio e del nostro popolo. Lo sviluppo dello stesso patrimonio artistico, legato all’arte barocca, ha avuto il suo apice proprio nel periodo in cui si andava affermando il culto di Sant’Oronzo. Il progetto “Le Vie Oronziane” sarà, dunque, il frutto di uno studio interdisciplinare condotto da esperti, che ha, tra gli altri, l’obiettivo di rafforzare l’identità locale nei giovani e di inserire, consapevolmente, il Comune di Turi tra le città degne di essere annoverate per il turismo culturale e religioso; ha concluso dando appuntamento per il 18 Ottobre.

 

 

Commenti disabilitati su architettura barocca a Turi