Browsing the blog archives for Novembre, 2009.


San Giuseppe Moscati e Alfredo Cisternino

1 pagina, personaggi in

seduti da sx il 1° Aurelio Cisternino il 3° G. Moscati

Martedì 24 novembre 2009 la Rai ha messo in onda la miniserie “Giuseppe Moscati – un amore che guarisce”, storiavera diSan Giuseppe Moscati nato a Benevento il 25 luglio 1880 e canonizzato nel 1987.

Giuseppe Moscati fu battezzato in casail 31 luglio 1880, festa di S. Ignazio di Loyola. L’8 dicembre 1888, solennità dell’Immacolata, ricevette la Prima Comunione

Continue Reading »

Commenti disabilitati su San Giuseppe Moscati e Alfredo Cisternino

CORSI 3D LOW COST a Turi

1 pagina

clicca per ingrandire

per informazioni telefona al n080 8912 815     oppure invia una e.mail  a :  info@graphicadsoft.it

Commenti disabilitati su CORSI 3D LOW COST a Turi

Trappeti a Turi – oro COMPRASI

1 pagina
clicca per la slideshow

clicca per la slideshow

I trappeti o frantoi sono stati luoghi di lavoro dove si concludeva un ciclo agrario, dove l’opera dell’uomo e il lavoro degli animali non seguivano i ritmi dell’orologio e dove l’alba e il tramonto, la notte e il giorno spesso non erano separati; ci si raccomandava per farsi ingaggiare in un trappeto dove il lavoro era continuo e poteva durare da novembre sino a maggio, con pausa a Natale e Immacolata. Ancora più fortunato era chi diventava nagghiere cioè capo o “nocchiero”.

Il trappeto era un’attività remunerativa ed inizialmente appannaggio del marchese che gestiva l’attività con monopolio. Il trappeto era collocato fuori la porta nuova costeggiando il lato sinistro.

Le olive, raccolte a mano, venivano portate presso il frantoio e depositate in spazi separati detti “camini”, dove venivano fatte macerare per aumentare la resa in olio e per formare un quantitativo giusto, di 3 q.li circa a secondo della capacità della macchina per la molitura (vasca).  Questa, prima dell’avvento del motore, 

Continue Reading »

Commenti disabilitati su Trappeti a Turi – oro COMPRASI

Il palazzetto – una realtà annunziata

Sport

HABEMUS PALAZZETTO!!!

clicca per una slideshow

 Fumata bianca. Turi e i turesi hanno il Palazzetto dello Sport. Il paragone con la notizia dell’elezione di un sommo pontefice non ci sembra riverente e improprio, si perché un avvenimento del genere è stato per noi un qualcosa di speciale, di emozionante. Pazienza se l’impianto non è di ultima generazione e innovazione, ma

Continue Reading »

Commenti disabilitati su Il palazzetto – una realtà annunziata

Molini al vento e la fame continua

1 pagina

Il molino di Torchiarulo a largo Pozzi “mulino a fuoco”, con la sua ciminiera, fa bella mostra in foto d’epoca, il mulino di Pasqualino De Pascale e Vincenzo Rossi in via vecchia Rutigliano è stato già riconvertito in abitazioni, il molino di Leonardo e Raffaele  Lefemine, acquistato da Antonio Tateo, lungo la linea ferrata è senz’anima: conserva solo le mura ed è in rovina;  abbandonato da decenni è stato acquistato ultimamente da un imprenditore immobiliare,  per trasformarlo  in…..???

Talvolta compro la farina dal  Mulino Pinto & Pace, a Castellana Grotte; questo è ancora in funzione dagli anni ’40  e vende al dettaglio e alla minuta.  Conserva, all’ingresso,  una bacheca  portanumeri,  utilizzata,  durante il periodo fascista, per indicare il sacco di grano in entrata; era posto dal finanziere controllore che stabiliva poi la decina  di farina e crusca  prodotti, che toccava allo Stato.

Ruote, cinghie, tubi aspiratori

Continue Reading »

No Comments
« Older Posts
Newer Posts »