Browsing the blog archivesfor the day martedì, Gennaio 5th, 2010.


vecchia Befana

1 pagina

clicca per le foto

La Befana vien di notte

con le scarpe tutte rotte

col vestito alla romana

WW la Befana

Un tempo, quando Babbo Natale non la faceva da padrone, i bimbi aspettavano con gioia la Befana; una vecchia calza, la sera della vigilia, si appendeva al camino e si dava la buona notte ai genitori, sognando per un pò quello che avrebbero trovato la mattina seguente.

Il giorno dopo, appena svegli, correvano al camino per scoprire il contenuto della calza: caramelle, cioccolatini, manderini (frutta natalizia) e il carbone vero o dolce, per rammentare di fare il bravo la prossima volta,  erano le piccole cose che trovavano: erano molto felici e,  lasciato da parte  il carbone, iniziavano a consumare i dolcetti e la frutta.

Oggi,  la Befana vien di giorno, allestita sulle bancarelle di prima mattina; aspetta i genitori con i piccini per scegliere la confezione già pronta.

Zita, presso il “Cantinone”, ha allestito uno stand, come ogni anno, per la gioia dei bambini.

La befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
porta un sacco pien di doni
da regalare ai bimbi buoni

Da segnalare che, a Martina Franca, il gruppo speleologico martinese organizza, la sera del 6 Gennaio verso le 20,  una discesa sulla corda dal campanile della Cattedrale di una “Befana” che dispensa doni a presenti.

No Comments