Alessandro Pedrizzi – capitano dei bersaglieri – a 100 anni dalla morte

personaggi in

Con la lettura della “Preghiera del Bersagliere” si è conclusa la SS. Messa celebrata domenica 22 agosto presso la Chiesa di S. Oronzo alla Grotta, con cui i bersaglieri della sezione di Turi hanno voluto onorare e ricordare la figura del capitano Alessandro Pedrizzi nel 100° anniversario della morte.

Una lapide posta all’ingresso del cimitero ne illustra, in brevi tratti, i momenti più importanti della  vita. Nato a Rimini nel 1837,  già all’età di 19 anni si arruola nella Marina e “navigando sui velieri per gli oceani” raggiunge il grado di capitano. Partecipando alle battaglie per le guerre di Indipendenza del 1859 – 1860 – 1861 – 1866, gli venne assegnata una compagnia di bersaglieri del 23° btg. “Vignola” e divenne capitano dei bersaglieri. Per questa sua valorosa e meritoria carriera militare si guadagnò due medaglie al valore.

Prende in moglie Adelaide Rossi da cui avrà due figli. Si trasferì sul finire dell’800 da Rimini a Milano ed in seguito a Turi.

In questi anni sono state fatte delle ricerche per conoscere e scoprire ulteriori notizie su questo nostro capitano e sul perché abbia concluso la sua vita nella casa di Via Stazione al n° 2. Forse la moglie era di origini turesi? Perché “amando l’arte e l’architettura”, ha partecipato alla costruzione della ferrovia e della stazione SUD-EST? Siamo ancora in attesa di poter dare delle risposte.

I bersaglieri di Turi, quando nel 2004 si sono costituiti in associazione, hanno a lui intitolato la sezione e si sono prodigati affinché la lapide che lo ricordava, avesse una collocazione più consona alla sua condizione. Con una solenne cerimonia avvenuta il 21 dicembre 2005,  con la benedizione del compianto vescovo di Ugento e cittadino onorario di Turi mons. Vito De Grisantis, la targa commemorativa fu spostata dall’angolino dov’era relegata all’attuale sito, alla presenza delle massime autorità civili e militari e della fanfara del 7° bersaglieri di Bari.

Alberto Lenato

Commenti disabilitati su Alessandro Pedrizzi – capitano dei bersaglieri – a 100 anni dalla morte